portare il proprio cane in spiaggia

Consigli pratici per portare il tuo cane in spiaggia

Ormai sono sempre di più le spiagge Italiane e all’estero (sia private che pubbliche) che permettono l’accesso ai cani.

 


 

Chi viaggia sempre con il proprio cane sa benissimo che non è così semplice portarlo ovunque. Vedrai che con dei piccoli accorgimenti, le giornate in spiaggia con lui saranno più piacevoli.

Consigli pratici per portare il proprio cane in spiaggia

Regole fondamentali:

  • Come prima cosa verificaquali siano le spiagge in cui il tuo cane può essere accolto.  A questo proposito, ormai il web è pieno di siti d’informazione che riportano tutti i lidi in cui anche il nostro Fido potrà usufruire del bagnasciuga.

 

  • Attenzione all’ordinanza del comune: spesso infatti, anche se la spiaggia è di libero accesso ai cani, questi hanno degli orari stabiliti per fare il bagno.

 

  • Un’altra regola fondamentale, soprattutto per evitare multe, è avere sempre  i suoi documenti  ( libretto sanitario e il passaporto se si è all’estero); guinzaglio e museruola (senza obbligo di essere indossata).

 


 

Una volta scelta la destinazione ed essersi muniti dell’occorrente, ecco 5 semplici consigli che possono rendere rilassante e piacevole la giornata per te e soprattutto per lui:

 

        • Fai fare i suoi bisogni prima di arrivare in spiaggia, ricordati comunque di portare dei sacchettini igienici, non si sa mai!

       

        • Come gli umani, possono avere delle congestioni; Quindi mai farlo mangiare appena prima di andare in spiaggia e ovviamente prima del bagno.

       

        • È meglio evitare di portarlo nelle ore più calde: sia perchè i cani soffrono il caldo più di noi e sia perchè il riflesso del sole in acqua può irritare gli occhi e arrossare la pelle.

       

        • Munirsi di: ombrellone, l’ombra è fondamentale per il nostro amico. Almeno due teli uno per farlo stendere, la sabbia gli può causare eritemi, e uno per asciugarlo dopo il bagno una ciotola e acqua potabile.

       

        • Al termine della giornata in spiaggia è sciacqua il suo manto con abbondantemente acqua dolce e controlla che l’interno delle orecchie sia ben asciutto.

       

 

Attenzione a non fargli ingerire l’acqua del mare e la sabbia, la prima ha un effetto lassativo sul cane mentre la seconda al contrario, può causare occlusioni intestinali

 


 

Ti piacerebbe portare in spiaggia il tuo amico a quattro zampe?  Condividi con noi la tua esperienza, lascia un commento!

E se sei interessato alla tendenza dell’estate PET 2018 leggi qui!

 

 

Commenta con Facebook

commenti