antiparassitari-per-cani-e-gatti-copertina2

Antiparassitari per cani e gatti, consigli e tipologie

I nostri amici a quattro zampe hanno sempre bisogno di essere protetti e curati, soprattutto dai parassiti. In questo articolo ti spieghiamo quali sono le diverse tipologie di antiparassitari per cani e gatti e come usarli al meglio.

 


 

Quando arrivano i primi caldi dell’anno, cani e gatti sono più soggetti ad attacchi da parte dei parassiti. I parassiti possono causare diversi danni ai nostri amici pelosi, come ad esempio prurito o problemi più gravi, come vermi o leishmaniosi.

Per quanto questi problemi sono più frequenti dalla primavera all’autunno, non sono da sottovalutare anche nei mesi invernali, soprattutto per gli animali che vivono in casa, dove le temperature sono più alte e quindi i parassiti possono continuare a vivere.

 

Tipologie di parassiti

I parassiti che possono colpire i nostri animali sono di diverse tipologie: quelli esterni, come zecche e pulci, che si attaccano al pelo degli animali e possono portare a forme allergiche; quelli volanti, come zanzare e pappataci, che sono portatori di gravi malattie, come la leishmaniosi.

Per combatterli esistono diverse tipologie di antiparassitari per cani e gatti.

 

Tipologie e differenze di antiparassitari

Prima di iniziare a spiegare le varie tipologie vogliamo specificare che non tutti gli antiparassitari vanno bene per cani e gatti. Ogni antiparassitario va scelto in base alla razza, peso ed età del tuo animale. Se sei indeciso consultati sempre con un veterinario o un esperto e leggi bene il foglio illustrativo.

Vediamo insieme le principali tipologie:

Pipette Spot-on: le pipette hanno un tempo di azione di 3-4 settimane e hanno azione sia repellente che preventiva. Vanno somministrate direttamente sulla pelle dell’animale (non sul pelo) e in una zona dove non possa toglierselo leccando. I principi attivi più comuni sono Fipronil, Imidalcloprid e Permetrina, che però è molto tossica per i gatti.

Collari: sono di facile applicazione, ma hanno un raggio di azione più basso, infatti tendono a proteggere meglio le zone più vicine a collo e testa. In genere la loro durata è dai 4 ai 10 mesi, ma la scelta va fatta in base alla dimensione dell’animale.

Shampoo e spray: lo shampoo ha un rischio di tossicità molto basso, in quanto ha un ridotto tempo di contatto con l’animale, ma per lo stesso motivo ha poca efficacia nel tempo. È inoltre adatto a togliere i parassiti adulti. Gli spray invece sono più diffusi per eliminare pulci e zecche dagli ambienti, mentre usarli direttamente sul pelo dell’animale è più difficile perché il rischio di intossicazione da inalazione è più alto. Quindi quando si usano ricordate di proteggere bene bocca e naso vostri e del vostro animale.

La Promozione antiparassitaria di Iperanimal

Noi di iperanimal sappiamo bene quanto sono importati gli antiparassitari per i nostri amici cani e gatti, per questo motivo abbiamo pensato ad una promozione per tutto il mese di aprile.

 

  • Il 20% di sconto sull’acquisto di una confezione di antiparassitari dei marchi SCALIBOR, SERESTO, ADVANTIX e FRONTLINE 

 


 

Vieni a trovarci nel nostro negozio e sapremo consigliarti il prodotto più adatto al tuo cane e gatto. Contattaci qui!

 

Commenta con Facebook

commenti